Piante grasse da appartamento: come curarle e quali scegliere

//Piante grasse da appartamento: come curarle e quali scegliere

Piante grasse da appartamento: come curarle e quali scegliere

2018-04-23T12:58:33+00:00

Tra le piante da avere in casa le piante grasse da appartamento sono una soluzione molto apprezzata e consigliata in quanto sono un’affascinante elemento d’arredo e non richiedono particolari attenzioni o competenze per essere coltivate. Le piante grasse possono essere inserite in casa, sul balcone e o in terrazza e con pochi passaggi si riesce a valorizzare uno spazio solitamente poco sfruttato.

Sono tante le piante grasse da appartamento tra cui scegliere ma tutte presentano una grande capacità nell’adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente. La scelta del tipo di pianta grassa varia in base alle caratteristiche della propria abitazione e al proprio gusto estetico.

La scelta delle piante grasse da appartamento

Per scegliere le piante grasse da appartamento bisogna tenere in considerazione lo spazio che abbiamo a disposizione, la luminosità dell’ambiente e le temperature in esso presenti che le piante grasse dovranno sopportare. Le piante grasse sono tra loro molto diverse, soprattutto per quel che riguarda dimensioni, colori e forme; la scelta tra queste dipende principalmente dal tipo di arredo e decorazione che si vuole ottenere.

Vediamo quindi quali sono le piante grasse da appartamento più diffuse e le caratteristiche per cui vengono scelte rispetto alle altre.

Tacitus Bellus

Questa pianta grassa da appartamento è caratterizzata da foglie triangolare dal colore verde e grigiastro che formano delle piccole rosette. Il Tacitus Bellus è una pianta molto decorativa che in primavera fiorisce con fiori dal rosa al rosso intenso a forma di stella. Se coltivata in vaso il Tacitus Bellus ha bisogno di un terreno poroso unito a ghiaia e foglie. Questa pianta soffre il freddo e quindi è consigliato di tenerla in casa in un ambiente luminoso e caldo.

Opuntia Microdasys

Molto simile al Fico d’India, l’Opuntia Microdasys è una delle piante grasse da appartamento più apprezzate per la sua bellezza decorativa. Ha delle foglie ampie e carnose, mentre la fioritura di fiori molto profumati, di colore giallo e a forma di coppa avviene da maggio a settembre. Si consiglia di tenere l’Opuntia Microdasys in un ambiente soleggiato ma non eccessivamente caldo.

Euphorbia Milii

L’Euphorbia Milii è una pianta dalle foglie grandi, i fusti carnosi e caratterizzata da fiori di colore rosa o giallo che sbocciano in estate ma restano tutto l’anno se la pianta viene innaffiata regolarmente. L’Euphorbia Milii è una pianta semplice da coltivare, che va posta in luoghi piuttosto luminosi e all’interno di vasi di terracotta. Considerando i colori accesi è una pianta che si adatta bene sia ad arredamenti in stile moderno che classico.

Cactus Zebra

Il Cactus Zebra è una pianta che necessita di molta luce, per questo va tenuta negli ambienti di casa esposti ad est. Esistono diverse dimensioni per questa pianta, da quelle piccole da utilizzare insieme ad altre piante a quelle dalle dimensioni medie per usarla come unica pianta di decoro.

Frailea

Una pianta grassa da appartamento molto interessante, soprattutto per le dimensioni ridotte, è la Frailea che necessita di una temperatura di circa 10°. Questa pianta, a differenza delle altre, predilige uno spazio piuttosto ombreggiato e non troppo luminoso ed è ideale per decorare le mensole o i tavolini di casa.

Come curare le piante grasse da appartamento

Quando si tratta di capire le piante grasse da appartamento come curarle bisogna ovviamente tenere presenti le caratteristiche specifiche di ogni varietà. In linea generale le piante grasse non richiedono molta attenzione e soprattutto per quel che riguarda le piante grasse da appartamento annaffiatura non deve essere frequente né eccessiva.

In linea generale per curare le piante grasse da appartamento l’innaffiatura deve essere regolare: ogni settimana durante l’estate e ogni due settimane durante l’inverno, salvo diverse esigenze per piante grasse particolari.

Autore: Daniele Diggy

Scrivi un commento