Come abituare il gatto a smettere di fare pipì per la casa

//Come abituare il gatto a smettere di fare pipì per la casa

Come abituare il gatto a smettere di fare pipì per la casa

2018-04-23T16:21:31+00:00

Avere un animale in casa è una delle cose più belle e piacevoli, ma che genera anche una serie di problemi da dover gestire, come insegnare al gatto a smettere di fare pipì in casa.

Gli animali sono abituati ad assumere determinati comportamenti perché è la loro natura a portarli a comportarsi in quel determinato modo. Anche la pipi non è (almeno in linea di massima) una mancanza di rispetto, ma un’abitudine che va educata per una sana convivenza in casa.

Una regola massima e generale nel rapporto con gli animali è che nessun comportamento è figlio del caso e che per ognuno c’è una causa e un significato. Quindi anche a fronte di situazioni difficili o sgradevoli è fondamentale capire le cause, quindi le soluzioni.

Perché il gatto fa la pipì in casa

Come detto per abituare il gatto a smettere di fare pipì in giro per la casa è importante conoscerne le ragioni. Specie quando sono piccoli e ancora non addestrai, quella dell’urina è una tecnica naturale per marcare il territorio.

Altre cause sono quelle legate a problemi di salute. Le più frequenti sono quelle relative ai calcoli o ai blocchi renali, ad un’infezione del tratto urinario o, anche, ad una cistite interstiziale. In tutti questi casi, sia che il cambiamento sia improvviso, sia che il gatto non accolga le indicazioni ricevute dal proprio padrone, è necessario rivolgersi al proprio veterinario e intervenire il prima possibile per evitare che determinati problemi possano aggravarsi.

Ci sono poi i problemi comportamentali, dovuti a qualche stress o cambiamento subito. Le principali cause in questo senso sono quelle dovute ad un trasloco (e il gatto dovrà abituarsi ai nuovi spazi) o alla presenza di nuovi animali o nuove persone (come un bambino) in casa; il gatto sentirà messa in discussione la propria autonomia (anche a livello di spazi) e farà la pipì per, come detto, marcare il territorio o per abitudine.

La lettiera

Una causa troppo spesso ignorata per far smettere di fare pipì in casa al proprio gatto è quella legata alla lettiera. Se il gatto non la considera comoda o confacente ai propri standard, semplicemente, smette di usarla. Quindi spesso il gatto fa pipì in casa perché la lettiera è sporca, perché è posta in un punto della casa difficile da raggiungere o dove non può stare da solo o perché ad essa associa delle cose negative. In questi casi è sufficiente sostituirla o spostarla per risolvere il problema.

Cosa fare

Cosa fare, quindi, per far smettere di fare pipì in giro per casa al nostro gatto? Innanzitutto avere pazienza. L’educazione e l’addestramento richiedono tempo e, soprattutto se l gatto ha subito dei traumi, bisogna dargli il tempo di superarli.

Una prima cosa da fare è quella di eliminare gli odori della pipì dal punto dove il gatto ha urinato, altrimenti sarà portato a seguire l’odore e a farla nuovamente in quel posto. In questo caso bisogna utilizzare dei detergenti enzimatici e non a base di ammoniaca.

Rimuovere gli odori è la prima cosa da fare e bisogna farlo in maniera adeguata. Si può ricorrere anche a prodotti fatti in casa come detergenti all’aceto o spray agli agrumi, l’importante è rimuovere ogni traccia di urina per non permettere al gatto di associare quello spazio al posto dove deve fare la pipì.

In presenza di altri gatti conviene destinare a ciascuno una lettiera separata, almeno fin a quando non entrino in confidenza tra loro. Se invece la vita del gatto è stata rivoluzionata dall’arrivo di un bambino, bisogna dargli tempo e abituarlo a questa nuova, per molti aspetti esuberante, presenza.

Cosa non fare

Sono assolutamente da evitare i rimproveri violenti, le grida e, soprattutto, le costrizioni. Trascinare il gatto verso la lettiera o fargli annusare le proprie urine è controproducente oltre che assurdo. È da evitare anche di tenere la lettiera lontana dal posto dove il gatto beve e mangia.

Autore: Daniele Diggy

Scrivi un commento